giovedì 26 gennaio 2012

MACARONS senza riposo!!!!

et voilà ...SENZA RIPOSO !!!
stanchi? forse, ma BUONI sicuramente!!!

No, non ce l'ho proprio fatta.
già ero scettica all'idea di un riposo in frigo per circa 5-6 giorni degli albumi separati dai tuorli... tenuti in un bicchiere ricoperto di plastichina..
tuttavia da brava Fatina venerdì sera li ho preparati. Martedì volevo fare i macarons.
Prendo il bicchiere dal frigo, rovescio i miei albuim in una ciotola, e li guardo.
Vedo 3 cosine lì che mi guardano...
No, non posso.
Non lo trovo igienico, non lo trovo giusto, non lo trovo corretto.
Quindi sono andata in bagno e li ho salutati con un tiro di sciacquone.
Più serena ed a posto con la mia coscienza sono tornata in cucina, ho lavato accuratamente la ciotola, l'ho rilavata per benino, ed ho utilizzato le uova ancora in frigo, ancora intatte.
Ho separato gli albumi e li ho utilizzati subito.
Mi sono detta: ma è proprio necessario tenerli in frigo, con tutti i rischi batteriologici connessi???
Provo e poi vedremo!
Ed ecco i miei macarons senza riposo!!!
i miei macarons sono tanto ... STANCHI per non aver fatto riposare gli albumi in frigo???



Per quanto riguarda i GUSCI, mi sono rifatta alla ricetta che ormai si trova ovunque su internet:
Ingredienti:
50 g di albumi
13 g di zucchero semolato
2 gocce di succo di limone
112 g di zucchero a velo
62 g di farina di mandorle
Per la farcitura:
ho usato lo sciroppo di violatte, di pesca, il caffé, la sangria, la nutella.
Ad ogni liquido sopra citato ho aggiunto zucchero a velo fino ad ottenere un impasto che riuscivo a maneggiare senza problemi, logicamente la nutella l'ho usata così com'è.

Avete letto bene: ho usato la SANGRIA. Non si sente l'alcol, ma solo la profumazione fruttata!

Preparazione dei gusci:
  1. setacciare la farina di mandorle con lo zucchero a velo;
  2. utilizzare l'albume, montatelo con qualche goccia di limone ed unire gradulamente lo zucchero;
  3.  non appena gli albumi sono ben montati, incorporare la farina di mandorle e lo zucchero a velo in un sol colpo, mescolando dal basso verso l'alto (in teoria serve per far sì che gli albumi non smontino...ma io sono scettica in proposito!); il composto deve scendere a NASTRO dalla spatola: se si mescola troppo, diventerà liquido e potete essere certe che i macarons non verranno!
  4.  a questo punto armatevi di santa pazienza ed inserite il composto in una sac à poche (io uso quelle usa e getta), con il beccuccio di circa 1 cm di diametro (la mia sac à poche ha già 1 cm di diametro alla fine, quindi sono a posto!);
  5.  posizionate della carta da forno sulla teglia e fate dei dolcetti di max 3 cm di diametro: quando pensate di essere arrivate a 3 cm, FIDATEVI, siete già a 4 ed oltre, quindi cercate di farli PICCOLI perchè tendono ad allargarsi. E' pur vero che in Francia vendono dei macarons con diametro di circa 6 cm, ma non sono più i gioiellini che siamo abituate a vedere!
  6. se i vostri macarons presenteranno dei ciuffetti, sbattete delicatamente la teglia sul tavolo da lavoro per appiattirli ;
  7. lasciate riposare i macarons per almeno 1 ora, meglio 2 ore
  8. preriscaldare il forno e far cuocere a 150° per 5 minuti,
  9. aprire il forno per pochi secondi, richiuderlo e continuare la cottura per altri 8 minuti, non oltre!
ATTENZIONE:
far scivolare subito via dalla teglia la carta da forno con sopra i macarons e PORTATE pazienza finchè non saranno freddi, prima di staccarli delicatamente.

I macarons vanno fatti MATURARE in frigo prima di essere gustati. Ricordatevi di toglierli dal frigo un'ora prima di offrirli!

27 commenti:

  1. Direi esperimento riuscito, belli belli con il loro collarino.
    Io finora non mi sono sentita pronta di affrontare i macaron, ho sempre avuto paura di uno spatascio, devo decidermi!
    Ti abbraccio!

    RispondiElimina
  2. Bellissimi!
    Anche io non sempre faccio riposare gli albumi, ma conservandoli in frigo non credo diano problemi di igiene.
    Tu sei stata proprio brava :-)

    RispondiElimina
  3. wow, non ho mai preparato i macarons ma appena mi deciderò di certo farò come te. Non mi convince affatto l'idea degli albumi in frigo, meglio dunque senza riposo ^_*

    Tiziana

    RispondiElimina
  4. sono bellissimi, io non li ho mai fatti mi sembrano tanto difficili. Sei stata bravissima, un bacio

    RispondiElimina
  5. Sono perfetti e stragolosi. Complimenti!

    RispondiElimina
  6. fatina..avrei fatto la stessa identica cosa!!!sono buoni lo stesso anzi forse di più

    RispondiElimina
  7. sti macarons!come sono complicati!
    i tuoi sono bellissimi anche enza riposo, pensa che io non li ho mai fatti e neanche mai mangiati, mi fanno un po impressione perchè ho sempre pensato che siano troppo dolci!!
    comunque brava e baci

    RispondiElimina
  8. Nuova fan! Complimenti per i macarons, sembrano golosissimi. Io non li ho mai fatti proprio perchè ero scettica su questo "riposo"... mi hai aperto un mondo!

    RispondiElimina
  9. Fatina...mi hai fatta morire dal ridere!!!! Mi sembra di vederti " faccia a faccia" con gli albumi riposati :-D Sei troppo forte! I tuoi STANCHI macarons sono riusciti perfettamente :-)

    RispondiElimina
  10. Stanchi o no... io li assaggerei volentieri!!!! Sei troppo forte!

    RispondiElimina
  11. A me sembrano molto carini!!! Io lascio gli albumi in frigo solo una giornata...al massimo 2. Comunque i tuoi non mi sembrano affatto stanchi!!! Ciao!

    RispondiElimina
  12. Ah...questi macarons! Non li ho mai fatti... ma questa volta mi sa che mi segno la tua ricetta!
    Abbracci

    RispondiElimina
  13. Devo ancora provare ma mi ispirano:-) i tuoi sono favolosi! Baci

    RispondiElimina
  14. grazie a tutte per i vostri commenti!
    ...sapete che li ho preparati per la scuola di mio figlio?
    oggi sono andata ad iscriverlo alla 1a media, ed ho consegnato un vassoio di maracons e di cannoli siciliani, sempre fatti da me!!!
    no, non volevo "comprarmi" l'iscrizione a scuola, solo che lì sanno chi è la Fata Golosa, quindi mi è sembrato carino presentarmi così!!!
    Baciotti a tutte voi.

    RispondiElimina
  15. ...non ho mai provato a farli, ma ad alcune mie amiche piacciono da morire...ora con la tua ricetta non ho più scuse! Grazie per essere passata da me, con piacere ti seguirò anche io! Buon weekend!

    RispondiElimina
  16. ahahaha ma sai che io ho fatto la stessa cosa al primo esperimento di macarons... fa troppo senso l'albume lasciato lì non so quanti giorni... !
    Esperimento riuscitissimo direi!
    a presto cara!
    baci

    RispondiElimina
  17. che idea gustosissima complimenti

    RispondiElimina
  18. Non ci ho mai provato, grazie per averla postata, sono deliziosi!!Passa da me c'è un pensierino per te. Bacioni
    cara Fatina.
    Lina

    RispondiElimina
  19. Io li trovo perfetti e bellissimi :)
    sicuramente saranno anche buonissimi :P
    A presto
    Georgie

    RispondiElimina
  20. Ti sono venuti benissimo... anche se sono stanchi... :-)
    Io non li ho mai fatti, ma ho sempre letto della necessità di far riposare gli albumi. Vedendo però il tuo risultato direi che non sembra necessario questo riposo.

    RispondiElimina
  21. Te lo ripeto... sono troppo golosi questi macarons!!!
    Abbiamo una piccola sorpresa per te. Spero ti faccia piacere...
    http://www.nonsolopiccante.it/2012/01/29/premio-the-versatile-blogger/

    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  22. Brava, sono proprio belli, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  23. complimenti ci sei riuscita benissimo...brava,io non li ho mai preparai chissa' ora con la tua ricetta!!!ciaoooo buon inizio di settimana

    RispondiElimina
  24. Ciao, piacere di conoscerti, complimenti per il blog e per questa ricetta, mi piace tantissimo l'uso degli albumi freschi.
    Buona giornata

    RispondiElimina
  25. vorrei cimentarmi anch'io con i macarons, ma mi spaventano un po'! e come dici tu quel tempo in frigorifero mi fa un po' storcere il naso! cmq direi che anche senza il riposo ti sono venuti bene...tanto poi per riposare hanno tutto il tempo di farlo nella pancia!!!! :D

    p.s. sono proprio curiosa di vedere la foto di cui mi hai parlato!

    RispondiElimina
  26. Interessante il procedimento senza riposo :)

    RispondiElimina
  27. Che bello senza riposo ! Super interessante questa ricetta!

    RispondiElimina