mercoledì 7 maggio 2014

Ancora sui 20 anni, con torta di fragole

Auguri MARITO

come al solito da noi dura poco...


Era ed è ancora mio dovere coniugale scrivere altre due righe a tal soggetto.
Innanzitutto devo ringraziare il consorte che mi ha regalato una giornata davvero indimenticabile.
Infatti, dietro mio suggerimento, il mio sposo (usando un francesismo) mi ha  condotto a PIZZIGHETTONE.
Vi consiglio di visitare il sito della pro loco in quanto organizzano tanti eventi di carattere, sempre usando un francesismo.
Dovendo invece improvvisare una visita scegliete il martedì od il giovedi: troverete il museo e le carceri di isolamento aperte al pubblico.
Attenzione perchè se non fate i bravi vi chiudono dentro.
Dentro le carceri di Pizzighettone venne rinchiuso oltre a Renato Vallanzasca, anche il re di Francia, Francesco I di Valois, dal 27 febbraio al 18 maggio 1525.
Non ultimo un'occhiata vale la pena di lanciarla alle rapide del fiume Adda.
La sosta per il pranzo è d'obbligo.
Ora sono stanca, ma prometto che domani foto e ricetta saranno on line.
Grazie a Tutti quelli che mi hanno fatto gli auguri
(*_^)
Golosamente,
La vostra Fatina

TORTA FRAGOLOSISSIMA !!!
La ricetta per il pan di spagna si trova QUI (cliccarci sopra).
La ricetta per la crema pasticcera si trova QUI (cliccarci sopra)

Cominciamo a preparare la base di un bel pan di spagna seguendo la ricetta indicata sopra.
Farlo raffreddare almeno qualche ora prima di tagliarlo: questo particolare è FONDAMENTALE
Nel frattempo preparate la crema pasticcera come da ricetta indicata sopra.
Fate intiepidire la crema su un piatto.
Nell'attesa dei vari raffreddamenti preparate e lavate le fragole: io uso solo fragole biologiche.
Quelle normali sono piene di pesticidi che non si eliminano lavandole.
Asciugate bene le fragole e tagliate a lamelle quelle che metterete nella farcitura, a metà quelle per la decorazione della parte superiore della torta.
Una volta tagliato il pan di spagna, bagnatelo con del latte freddo, senza esagerare, altrimenti il pan di spagna si spappola.
spalmare la crema pasticcerqa e disporre le fragole a lamella.
ricoprire con l'altra metà del pan di spagna, inzuppatelo anche questo con il latte.
Montare la panna fresca con lo zucchero: deve essere SOLIDA, e spalmarla sulla torta, poi decorare con le fragole.
Cospargere di zucchero a velo le fragole.
Per la parte laterale della torta: spalmarla di panna montata e rifinirla con le scaglie di cioccolato bianco.
Mettere in frigo fino al momento di servire




martedì 6 maggio 2014

20 anni di matrimonio

7 maggio 1994 - 7 maggio 2014
Il mio matrimonio compie VENT'ANNI

per rinfrescare i nostri 20 anni
come trasformare un matrimonio
SENZA PAROLE


Appena passata mezzanotte, 20 anni freschi freschi ed ho già fatto gli auguri a mio marito !
Pensava di fregarmi?
E invece questa volta non c'è riuscito.
Ci potrà sempre riprovare per i 25.
E domani si va in gita.
Pizzighettone.
Finalmente mi ci porta.
Ci sono voluti 20 anni... ma meglio tardi che mai.
Domani posterò qualche foto.
Per ora mi godo il momento magico.
....20 anni ...  quasi mi spavantano però!

venerdì 11 aprile 2014

bavarese alle pere

Benchè io giudichi le pere william decisamente succose e gustose, nella bavarese non le trovo così azzeccate.
Indubbiamente la fragola la fa da padrona in casa nostra...
Tuttavia per variare... perchè no?


fresca, dolce e saporita
Ingredienti:
325 g pere
50 g panna fresca
175 g latte fresco
2 fogli gelatina

mettere in ammollo la gelatina con la panna e 100 g di latte
frullare le pere ben mature con i restanti 75 g di latte
le pere sono molto dolci, ma se volete potete aggiungere zucchero secondo il vostro gusto
scaldare la gelatina e farla sciogliere completamente, aggiungere la purea di pere e latte.
mescolare bene e riporre in frigo per almeno 5 ore prima di servire

martedì 8 aprile 2014

Bavarese light alle fragole




Per far fronte alla voglia di fragole, invogliati da questo tempo primaverile, ho cominciato con i semifreddi.
Dal momento che la famosa prova costume che tanto frustra numerose persone (MASCHI soprattutto) è alle porte, ho pensato di fare una versione light: niente panna, solo latte parzialmente scremato.
Le fragole la fanno da padrone, quindi il palato è accontentato.
Naturalmente ho usato anche poco zucchero.
Ma altrimenti come sarebbe LIGHT?
E' luminosa...solo nella luce che si accende negli occhi di mia figlia quando vede le torte con le fragole!


la mia fettina

Mio figlio, il secondo, preferisce sempre la versione con la panna

a casa nostra dura veramente la frazione di un secondo
Frullare 250 g di fragole con 200 ml di latte freddo
aggiungere lo zucchero a velo e mescolare.
Frullare benissimo.
La quantità di zucchero a velo dipende dal gusto personale.
Ammorbidire 2 fogli di gelatina con 50 ml di latte.
Scaldarla affinchè si sciolga.
Aggiungere il frullato di fragole e latte e lasciare in frigo un paio d'ore.
Deve solidificarsi abbastanza.
Spalmarlo sul pan di spagna (clicca sopra per accedere alla ricetta) e rimetterlo in frigo.
Al momento di servire decorare con fragole e cospargere leggermente di zucchero a velo.

Mangiare senza sensi di colpa


domenica 6 aprile 2014

La caffeina e Napoleone.

Sono intollerante alla caffeina, come Napoleone.
Ma adoro il caffè.
Quindi non mi resta che bermi acqua sporca.
Eh sì, perchè il caffè decaffeinato è solo questo: acqua sporca.
Da anni ho la macchinetta Nespresso.
Ma è possibile che con tutti le varietà e le profumazioni che ci sono per i caffè normali non riescano a fare qualcosa di più decente anche per i decaffeinati?
Ogni hanno ci sono caffè che gradirei potermi bere al mattino: caramello, vaniglia, cocco, cioccolato, ...
ma mai per gli intolleranti al caffè.

Io non bevo alcolici, non fumo, non ho particolari vizi.
Almeno il caffè... decente... ma no, vero?
Peccato.

martedì 1 aprile 2014

pan di pesce d'aprile

Un pan di spagna veloce veloce, ed a tema.
Da mangiare liscio o da decorare.
Da farcire, od inzuppare.
Ieri era il mio compleanno, purtroppo ho passato una giornataccia... non ho neppure cenato!
Allora oggi, sebbene ancora non del tutto ristabilita, ho deciso - se non altro per i miei figli - di mettermi in cucina.
Lasagne al forno e pesce ...d'acqua dolce!
L'ho pescato con una vecchia ricetta, l'ho cotto al forno, ed è pronto per essere gustato.


Spiritoso? ma molto buono.

 La ricetta? QUI.
Cottura: forno caldo 180° = 15 minuti.
Mi sembravano pochi, ma poi  ho visto che si stava scurendo, allora ho fatto la prova stecchino: asciutto.
Il mio pesce era pronto per essere pescato!

giovedì 20 marzo 2014

Festa DOPPIA ! ... Papà e figlio TEENAGER !

 AUGURI favoloso figlio mio !
Al mio fresco teenager !
Avere il compleanno il giorno prima della festa del papà puo essere una fregatura.
Certo, al momento mio figlio non lo sa, ma un domani...
Chi lo sa.
Avrà figli? Diventerò nonna???
Mamma mia che paura.
Nonna io ?
Ho sempre detto ai miei carissimi tre figli che se dovessero diventare genitori, io mi trasferirò in un'isola in mezzo all'oceano, senza neanche telefono, wi fi... non ci sarà gps in grado di rintracciarmi...

Ho dato per i miei tre figli l'anima, e continuo a dargliela.

Sono contenta di farlo. Ma ogni età ha le sue stagioni.

La mia stagione di mamma è arrivata quando la mia età non era proprio da teenager.
Quindi più che nonna peri miei  nipoti potrei sembrare una bisnonna.
Quindi no, grazie.

Al momento però mi diverto a stupirli quando posso, come ieri sera dopo l'alleamento di mio figlio.
Gli ho fatto una piccola sopresa: davanti alla porta degli spogliatoi i ragazzi hanno trovato una merenda.

Questa è per Festa del Papà

Amanti del calcio ?
Come sempre le mie foto sono fantastiche, ...incluso il mio piede che si intravede in questa foto !

La torta dei 13 anni è così composta:
2 pan di spagna : (cliccare sopra per trovare facilmente la ricetta: ho dimezzato le dosi e ne ho fatti 2 più bassi)
  • "LIVELLARE" I LATI DELLE DUE TORTE, USARE UN PIATTO: TAGLIARE LA PARTE ESTERNA IN MODO CHE COMBACINO PERFETTAMENTE
latte per spennellare le due basi
crema spalmabile alla caramella mou per spalmare la prima base
crema spalmabile alla nutella per spalmare la seconda base
sovrapporre le due basi: crema contro crema
preparare la crema di burro: sciogliere il burro al  microonde, aggiungere zucchero a velo e pochissimo latte.
spalmare questa crema sul bordo della torta per livellarla e chiudere eventuali fessure.
stendere la pasta di zucchero col  mattarello e posizionarla sulla torta
creare un cordoncino di pasta di zucchero da apporre intorno alla torta
dopo qualche ora potete scrivere quello che volete sopra la pasta di zucchero, usando pennerelli alimentari

per la torta al cioccolato con logo:

200 g di cioccolato fondente
200 g di burro
150 g di zucchero
100 g di farina
4 uova intere
un pizzico di sale

cuocere per 25 minuti a fuorno caldo: 180°

Sciogliere parzialmente il cioccolato a microonde
unire il burro e continuare a sciogliere al microonde il tutto
amalgamare bene ed aggiungere le uova, mescolare
aggiungere zucchero e farina e sale

Utilizzare un frullatore elettrico e mixate per qualche minuto
Versare nello stampo e cuocete: la prova stecchino vi dirà se prolungare o meno di qualche minuto la cottura della torta.

  • se vi piace il gusto, potete aggiungere a questa torta le scorze di arancia non trattata, grattuggiata finemente
per la torta alle fragole:
preparare una base di pan di spagna (vedi ricetta utilizzata per la torta dei 13 anni - fare metà dose: 3 uova etc etc...)
montare 250 ml di panna fresca con 4 cucchiai di zucchero
  • la panna fresca da montare ha il pregio che, se montata benissimo, non si squaglia ed ha un ottimo gusto
bagnare il pan di spagna con il latte
spalmare la panna sul pan di spagna e posizionare a piacere le fragole
polverizzare con zucchero a velo